SUGGERIMENTI DI ACQUISTO

Ho pensato di suggerire alcuni prodotti che consiglio in generale ai miei clienti, spiegandovi anche il perché di ciascuno.

Ecco l’elenco dei prodotti che ogni proprietario di cane dovrebbe avere! 😉

Kong!

(di seguito trovate il link per vederlo e, se volete, acquistarlo!)

https://amzn.to/33Ya2sK

Kong è un brand di prodotti per cani, ma il loro primo prodotto ha mantenuto il nome semplice di Kong.

Si tratta di un oggetto in gomma dura, di ottima fattura. Somiglia ad una pigna ed esiste in diversi colori (rosso standard, nero per cani con mandibole particolarmente potenti, azzurro o rosa per cuccioli). E’ pensato per essere riempito all’interno con qualcosa di commestibile e spalmabile (formaggio tipo ricotta, yogurt, prosciutto o würstel frullati sono solo alcuni spunti). Ideale è congelare il tutto e darlo al cane ancora surgelato; questo permetterà di fare sì che per mangiare il contenuto il cane dovrà leccare con calma il Kong, che pian piano si riscalderà sciogliendo il contenuto.

E’ importante che il cane non mastichi il Kong (non è pensato per quello), ma che lo lecchi! Vi stupirete poi nel vedere quanto in fretta il vostro amico imparerà a farlo cadere per fare uscire la parte finale 😉

E’ possibile anche mettere il Kong nel microonde e fare sciogliere il contenuto; in quel caso allora attendete che sia raffreddato prima di darlo al cane!

Ci sono tante ricette su internet che potete sperimentare, state solo attenti a usare prodotti sani che il vostro cane possa ingerire perché già presenti nella sua dieta normale.

La cosa importante è che voi scegliate il Kong della dimensione adatta: non troppo piccolo (il cane non deve riuscire a infilarselo tutto in bocca) ma nemmeno troppo grande (altrimenti per riempirlo dovrete metterci troppo cibo).

Della linea Kong trovate molti oggetti simili, più grandi, più rigidi, insomma un po’ di tutti i tipi. Unica raccomandazione: evitate marche affini perché spesso succede che si rompano e alcuni pezzi possono essere ingeriti e comunque le prime volte state vicino al vostro cane mentre “gioca” con il Kong per sincerarvi che lo usi correttamente!

Una volta appurato che il cane non lo mastica né lo rompe (è molto raro, ma può succedere se il cane ci si impegna molto) potete usarlo anche come passatempo mentre lasciate il cane da solo a casa per sbrigare commissioni, è un’ottima alternativa alla tv 😉

Palline!

Il gioco con la pallina è un grande classico e forse il primo a cui pensiamo quando ci si immagina di giocare con il cane; tuttavia è bene sapere che non tutte le palline sono idonee per la bocca del cane.

Le palline da tennis, ad esempio, sono coperte da fibra di vetro (quella specie di lana gialla) che è molto abrasiva e che in poco tempo consuma letteralmente i denti dei cani, sia quando la masticano, sia portandola in giro tenendola in bocca. Molti cani adulti, infatti, hanno i canini e i molari appiattiti, proprio a causa di questo.

Oltre a ciò molti cani amano strappare il rivestimento (attività che altrettanto rovina fortemente e velocemente i denti) per poi qualche volta ingerirlo: anche questo è pericoloso perché le palline da tennis non sono progettate per essere usate con i cani e contengono sostanze tossiche!

Per questi due motivi sconsiglio l’uso delle palline da tennis e più in generale di palline rivestite di stoffa o simili.

Più adatte sono le palline di gomma, progettate per cani, che evitano questo problema. Quanto debbano essere resistenti dipende dal cane, ci sono cani molto delicati che non bucano nemmeno le palline più sottili e cani meno delicati che si accaniscono sulle palline anche molto dure fino a sbriciolarle (in questo caso accertatevi che non ingerisca i pezzi, ma li sputi).

Qualunque sia la palline che scegliete, una cosa molto utile è giocare allo scambio, per insegnare al cane che può fidarsi di noi e farci lasciare la pallina che ha in bocca; come funziona?

Lancio una pallina al cane, appena la prende, se viene verso di me io mostro la seconda pallina che avevo in tasca o dietro la schiena e inizio a invogliarlo a prendere la mia, ma senza lanciarla! Appena il cane sputa quella che ha in bocca (non prima mi raccomando!) dico “bravo!” e lancio la mia. Quando il cane si allontana per andare a prenderla (anche qui, non prima) raccolgo la pallina che ha lasciato e ripeto in questo modo.

E’ importante non “rubare” la pallina che il cane ha lasciato prima di avere lanciato la mia, altrimenti il cane potrebbe sentirsi ingannato. E’ anche importante non lanciare la seconda pallina prima che il cane lasci la sua, perché potrebbe tenerle entrambe e non possiamo a quel punto più giocare!

Sottolineo però come il gioco della pallina sia da fare con moderazione, perché:

  • stimola l’istinto predatorio (rincorrere oggetti in movimento)
  • è molto eccitante (il cane si agita e potrebbe fare fatica poi a calmarsi)
  • è intenso a livello articolare (quindi a maggior ragione su cuccioli, anziani e cani con patologie con la displasia va fatta molta attenzione)
  • quando fa appena un po’ caldo il cane rischia di sentirsi male

Ecco comunque di seguito un link per vedere un esempio di palline adeguate e consigliate 😉

https://amzn.to/3xj7vHm

Gonnellino porta tasche!

Un prodotto utilissimo per andare a spasso col cane senza ingombranti borse, marsupi, zaini. Per portare l’essenziale io lo trovo comodissimo. Ci stanno tranquillamente telefono, chiavi, portafogli, fazzoletti, sacchetti per le deiezioni e quello di essenziale che può esservi utile. Ha zip e anelli per appendere o tenere al sicuro le cose più preziose ed è regolabile in vita, ma ha anche taglie a seconda di come siete fatti!!

Per me è indispensabile, infatti se mi incontrate ce l’ho addosso quasi sempre, anche e soprattutto quando piove, perché la giacca anti-pioggia lo copre e lo tiene asciutto!

https://amzn.to/2PdzczW

Fischietto a ultrasuoni!

Se avete un cane da caccia o comunque un cane che quando siete per boschi o campi tende a prendere una certa distanza, il fischietto può aiutarvi moltissimo.

Vi salverà la voce e la reputazione 🙂 perché non starete tutto il tempo a sgolarvi chiamando il nome del cane, ma emetterete facilmente un fischio quasi impercettibile all’orecchio umano, ma che i cani sentono molto bene; se poi per caso avete adottato un cane da caccia scartato da un cacciatore, è molto probabile che sia già abituato a questo tipo di suono come richiamo, quindi vi sarà molto semplice iniziare subito.

Se invece il vostro cane non lo conosce o non lo ha mai usato, allora bisognerà fare un lavoro per condizionare il suono a un significato, perché non sarà per nulla scontato per il cane che quel suono significa “sono io che ti chiamo e vorrei che tu tornassi”. Per farlo, sarebbe meglio farsi aiutare da un educatore, ma potete intanto provare in zone piccole come un giardino o uno spazio recintato: fischiate quando il cane non vi guarda e appena si gira lodatelo e offritegli un premio a lui gradito. Man mano che vi sembra velocizzare il girarsi a guardarvi, lodatelo e aspettate che arrivi da voi prima di offrirgli un premio. Man mano che diventate più bravi, esercitatevi in zone sempre più ampie!

https://amzn.to/3f8c8gp

Il localizztore GPS!

Se avete un cane indipendente o pauroso che quando si spaventa tende ad allontanarsi, la prima cosa da fare è assolutamente farsi aiutare da un educatore per la gestione in libertà; liberare cani su cui non si ha la capacità di evitare che si allontani e dia fastidio ad altri (persone, cani, fauna selvatica) o si metta nei pasticci, è assolutamente da evitare per la sua incolumità e per il rispetto altrui; se però ci state lavorando e iniziate qualche prova di libertà oppure voi siete particolarmente apprensivi, il localizzatole GPS può essere uno strumento utile.

Si applica sul collare o la pettorina e tramite associazione ad una applicazione che avremo scaricato sul cellulare, potremo sempre sapere dove sia il nostro cane e in che direzione si stia muovendo. Può essere ad esempio utile, quando il cane è fuori vista, vedere se al richiamo si incammina nella nostra direzione oppure no. Naturalmente è importante tenere presente che questo strumento non ci aiuterà a fare tornare prima il cane, ma per lo meno a sapere dove si trovi sì!

E’ bene però sapere che la funzionalità dipende da quanto campo c’è: se il cellulare prende poco o niente, non sarà utile avere il gps. Esistono anche dei GPS molto più precisi e che funzionano anche con il satellitare, che quindi non hanno problemi di ricezione, ma i prezzi diventano piuttosto proibitivi.

Vi metto di seguito il link del prodotto, tra quelli commerciali, che secondo me funziona meglio!

https://amzn.to/2QU4bkU

Cuccia morbida!

E’ tanto in voga questa cuccia pelosa, che i cani, bisogna ammetterlo, amano molto. Io ne ho presa una a Leo, che ama avere i suoi spazi e quindi non sempre vuole venire sul divano con noi, ma cerca la privacy nel suo angolo dove sa che nessuno lo disturba. Ecco, con questa cuccia lo vedo proprio soddisfatto e rilassato! L’unica pecca è che non è sfoderatile, quindi se la prendete molto grossa (o avete, come me, un cane grande, quindi la cuccia è grande) non ci sta in lavatrice; per lavarla dovrete usare una idropulitrice o portarla nei posti in cui ci sono lavatrici grandi che permettono di lavare le cose degli animali (ce ne sono spesso nei grandi negozi per animali e funzionano a gettoni!).

https://amzn.to/3xj7vHm

Asciugamano super-assorbente!

Questo è un “mai più senza” soprattutto se avete un cane a pelo lungo e/o se avete un cane che ama l’acqua!!!

Assorbe come nessun asciugamano, lo strizzate e assorbe di nuovo come prima. Io ho lavorato per diversi anni in una piscina per cani e prima di usare il soffiatore con questo asciugamano si riusciva a tirare via davvero tantissima acqua.

Io lo porto al lago o quando faccio escursioni in cui so che probabilmente scapperà qualche tuffo, perché ha anche un altro enorme vantaggio: viene conservato umido (quindi non deve essere asciutto quando lo mettiamo via, altrimenti si secca e rischia di rompersi) in una confezione tubolare di plastica, quindi una volta che l’ho usato, lo strizzo, lo arrotolo e lo rimetto via, senza che inzuppi il resto della roba che ho nello zaino.

Anche dopo le passeggiate sotto la pioggia o nell’erba alta e bagnata è ideale prima di salire in macchina o entrare in casa. Per me, la soluzione ideale davvero senza paragoni!

Vi metto il link per farvi capire anche come viene conservato. Io ne ho uno da 7 anni che ancora è come nuovo e credetemi, lo uso tanto con una pesce-golden!

https://amzn.to/3tM7QA6

BORRACCIA

Soprattutto per questo periodo che arriva, in cui fa caldo e si rende necessario portarsi dietro un po’ d’acqua per il cane in passeggiata, questa secondo me è in assoluto la migliore. Permette di versare l’acqua nel tappo che funge da ciotola, ma soprattutto di riversare quella che il cane non beve nella borraccia, evitando così di buttarla via rimanendo in poco tempo senz’acqua. Spessissimo infatti versiamo dell’acqua, il cane ne beve poca e buttiamo quella rimanente. In questo modo invece non ne sprechiamo nemmeno un goccio. E’ anche resistente, al contrario ad esempio di quelle in silicone e permette di rimetterla nello zaino senza che ci si bagni tutto quello che c’è dentro. Io mi trovo benissimo 😉

https://amzn.to/3tYnLub

TAPPETO OLFATTIVO

Ecco un bel gioco da fare col cane: il tappeto olfattivo! Si può fare a casa ed è una buona alternativa quando magari non si può uscire. Io ho preso questo, ma ce ne sono tanti! Bisogna prepararlo mettendo piccolissimi bocconcini nascosti tra le frange o sotto i pezzi di tessuto e poi lasciare che il cane cerchi. Facendo questa attività il cane impara a concentrarsi, a usare l’olfatto (e quindi fa un lavoro cognitivo invece che fisico) e allena la calma! E’ anche molto indicato per cani anziani o con problemi fisici che magari hanno bisogno di tenersi occupati in un modo che non implichi lo sforzo muscolare e articolare.

https://amzn.to/3fAqtkK

MAGLIETTA CHIRURGICA

La maglietta chirurgica è un ottimo strumento per aiutare il cane nel post operatorio (ad esempio dopo la sterilizzazione della femmina) perché tiene la ferita protetta dallo sporco e impedisce al cane di leccarsi, ma garantendo comunque comfort e libertà di movimento maggiori rispetto al collare elisabettiano.

https://amzn.to/3v1m4xA

CIOTOLE CON SUPPORTO

In alcuni casi per il cane le ciotole all’altezza del terreno possono essere scomode; in particolare, cani molto alti o cani che hanno problemi articolari come artrosi, problemi alle zampe anteriori… (nel dubbio però per il vostro cane rivolgetevi a un veterinario ortopedico). Rialzare le ciotole può essere quindi un aiuto, ma mi raccomando, non troppo in alto, la testa deve comunque essere più bassa del tronco, onde evitare che il cane mangiando ingessisca troppa aria. Se le ciotole rialzate fanno al caso vostro questo è un buon prodotto a un prezzo contenuto; oltre a rialzare evita che il cane (soprattutto se grande e vorace) vada in giro per tutta casa spingendo la ciotola 😉

https://amzn.to/3wbXSbU

THUNDERSHIRT

La Thundershirt è una felpa molto elastica che serve al cane a ritrovare uno stato di calma grazie a un duplice effetto: da un lato cambia la percezione corporea quindi il cane diventa maggiormente consapevole di sé, dall’altro da un po’ “effetto abbraccio” quindi una sorta di contenzione che spesso aiuta a calmarsi e aumentare la serenità in momenti di ansia o paura. Sulla base di una tecnica più complessa, quella del T-Touch®, si è infatti scoperto che bendare il cane andando a premere delicatamente su alcuni punti lo aiuta a rilassarsi. In modo più semplice, questa felpa aiuta molti cani in contesti difficili come ad esempio temporali, fuochi d’artificio, visite veterinarie o permanenza in luoghi insoliti e che preoccupano il cane.
La cosa bella di questo indumento è che non necessità di un’abituazione, non è necessario quindi “insegnare al cane” a indossarla associandola a stimoli positivi, ma fa il suo effetto immediatamente dopo averla indossata.
Ovviamente non è la panacea di tutti i mali, quindi se un cane va in completo panico con i fuochi d’artificio non è che indossando quella la portiamo alla festa di paese a vederli, però in una buona percentuale di cani aiuta davvero!

https://amzn.to/33X4eQp

PICCHETTO

Ok, in molti vi chiederete a cosa diavolo serva, invece secondo me è un’idea geniale! Quando si va a fare trekking qualche volte capita di dovere legare il cane per N motivi e non trovare un albero in zona o un palo; lo stesso dicasi in spiaggia. Questo picchetto si avvita nel terreno togliendo il gommino che vedete sul fondo e diventa molto resistente. A quel punto legate il cane con il guinzaglio all’anello in alto (che rimarrà fuori dal terreno) e il gioco è fatto! Impossibile da sradicare, avete il cane in sicurezza e lo trovate dove lo avete lasciato. Io ad esempio lo uso per lasciare il cane all’ombra in montagna perché riposi mentre io mangio il mio pranzo al sacco all’ombra. Lui sa che non può andare a fare il bagno nel torrente, né venire poi a scrollarsi accanto a me e nemmeno a elemosinare il mio panino: quello è il momento di riposarsi prima di cominciare a camminare di nuovo!

https://amzn.to/2Qv9M1m

PRODOTTI A MARCHIO THINKDOG…e non solo

Ecco alcuni prodotti a marchio ThinkDog! cliccando sul link trovate pettorine, magliette, guinzagli… E non solo! trovate anche prodotti non firmati ThinkDog, ma garantiti dalla scuola dal punto di vista della qualità, della sostenibilità e ovviamente dell’utilità!

Perfetti per chi è attento al suo cane ma anche al pianeta che ci ospita 😉

https://www.thinkdogstore.it?tdaff=1061

MUSERUOLA

Come potete vedere dal video di cui vi incollo il link

https://www.youtube.com/watch?v=mTZs1rgLKnk&t=11s

nella maggior parte dei casi la museruola che io consiglio è la Baskerville (fanno eccezione i cani tipo levrieri, brachicefali, bull terrier o comunque cani con forme particolari del muso, per i quali ci sono museruole più adatte).

E’ anche quella che uso con i miei cani e la trovo confortevole e sicura, anche se dal punto di vista prettamente “umano” è un po’ impressionante, ma vi garantisco che dal punto di vista del cane è comoda; permette infatti, pur avendola indosso, di bere, aprire la bocca per respirare, tirare fuori la lingua se fa caldo, abbaiare, addirittura prendere premietti!

Sotto trovate il link per acquistarla, difficilmente si trova in negozio l’originale, che io trovo comunque migliore perché ve ne sono alcune imitazioni, ma troppo morbide, tanto che alcuni cani riescono a mordere anche con indosso quelle…

https://amzn.to/3v8gqK3

Comments are closed.