il giardino: croce o delizia del nostro cane?

il giardino: croce o delizia del nostro cane?

Il giardino è un tema veramente complicato, soprattutto perché si scontra con una fortissima “credenza popolare”: il cane (specialmente se è grande) sta meglio in giardino.

ma siamo sicuri? io ho iniziato ad avere questo dubbio quando, da ragazzina, il mio cane non ci stava mai in giardino, a meno che noi della famiglia non fossimo lì. altrimenti, “bussava” alla finestra per entrare e stare in casa con noi. Poi ho studiato, e ho capito che il mio cane non era poi così strano!
IL PUNTO NON è “DOVE”, MA “CON CHI”:
Il cane è diventato tale, evolvendosi dal lupo, grazie alla relazione che si è andata creando con l’uomo: se non fosse stato che il lupo si è avvicinato all’uomo e pian piano ha stretto una relazione con lui, non sarebbe diventato cane; questo fa del cane, come sappiamo, da millenni il migliore amico dell’uomo, sempre fedele e “presente”. Il punto non è se al cane piaccia il giardino o la casa, il punto è che il cane vuole stare dove siamo noi! Se lasciaste la porta aperta e il cane potesse scegliere tra stare in casa o in giardino, ve lo dico io, starebbe in casa se siete in casa, in giardino se siete in giardino.
Una volta contadini e pastori stavano molto tempo all’aria aperta, e il cane faceva lo stesso, ma non perché voleva respirare l’aria fresca, perché voleva stare insieme al compagno umano, con cui peraltro lavorava anche tantissime ore al giorno.
Adesso il cane difficilmente “lavora” con la famiglia, più spesso si dice che è un “animale da compagnia”, ma che compagnia fa se sta in giardino mentre noi siamo in casa?
UN CANE ALLO SBANDO:
Se il cane resta relegato in giardino senza avere accesso alla casa poi, la relazione tra cane e famiglia si annulla, così come l’educazione che il cane avrebbe semplicemente vivendo in famiglia, dove per forza o per piacer imparerebbe che ci sono delle regole da rispettare. invece così lui diventa regolatore di se stesso, quindi decide quello che si può o non può fare, quando, etc. perché difficilmente membri della famiglia passano intere giornate in giardino.
Molti canili o associazioni, nonché allevamenti, ormai hanno capito questo problema tanto che non danno il cane in affidamento a chi dichiara che lo lascerebbe in giardino, proprio perché i bisogni primari del cane non sarebbero soddisfatti e il cane sarebbe un cane infelice.
UNA SCUSA?
Tutto questo vi fa capire che non è vero che “per avere un cane bisogna avere un giardino” (che il cane sia grande o piccolo non cambia, resta sempre un cane con la voglia di stare con la famiglia) o che “il cane sta meglio se ha un giardino”, perché diciamocelo, spesso il punto è che parte della famiglia non vuole che il cane stia in casa (puzza, perde pelo, ingombra,…) e fa molto comodo pensare che si lasci il cane fuori “per il suo bene”.
NON DEVO PORTARLO FUORI, C’è IL GIARDINO!
Un’altro problema è che il giardino spesso diventa “la passeggiata”, cioè il cane non viene più portato a spasso perché “tanto ha il giardino”, che è un errore!! il cane ha comunque bisogno di conoscere altri posti, annusare altri odori, frequentare altri cani e persone anche al di fuori di “casa sua”. molti cani che vivono il giardino come “casa”, non sporcano in giardino (tranne che in casi in cui sarebbe impossibile attendere oltre) proprio perché per loro quella è casa, e non si sporca in casa, questa è una cosa che vi fa capire, tra l’altro, che il cane preferisce non sporcare in casa, anche se nessuno glielo insegna.
LA GUARDIA:
E se il cane “serve per fare la guardia”? il cane è un compagno di vita, se l’unico motivo per cui prendete un cane è che faccia la guardia, mettete un antifurto che spendete meno, è più sicuro (il cane in giardino ci si mette 3 secondi a neutralizzarlo) e non deve andare dal veterinario!
quindi il mio suggerimento è: se non volete il cane in casa, non prendete un cane. se avete il giardino lasciate che il cane stia dentro o fuori, come preferisce. se non avete un giardino, state certi che il cane starà benone lo stesso, purché stia insieme a voi. sia se avete il giardino sia che non l’avete, portate il cane a spasso, spesso!!!

You must be logged in to post a comment.