Taglia grande o piccola, sono sempre cani!

Taglia grande o piccola, sono sempre cani!

I cani sono cani, che siano grandi o piccoli hanno gli stessi identici bisogni. sembra banale a dirsi, ma rendiamoci conto di quanto diversamente vengono trattati i cani a seconda della taglia:

i cani piccoli sono spessissimo in braccio (e molte volte non per loro volere), vengono sollevati e spostati di peso, vestiti e acconciati in modi quanto meno discutibili, hanno tutti i guinzaglio flexi (tanto anche se il cane tira a me che cosa importa? é così piccolo che non da fastidio).
i cani grandi vivono spesso in giardino senza poter entrare in casa e non vengono nemmeno portati a passeggio, quasi tutti hanno il collare e non la pettorina (avete notato? i piccoli hanno la pettorina e i grandi, che ne avrebbero altrettanto bisogno, no)
in verità tutti i cani hanno bisogno di essere trattati come tali, quindi non stare nelle borsette, ma nemmeno reclusi fuori senza contatti con la famiglia; hanno bisogno di esplorare il mondo col naso, conoscere altri cani e persone, di imparare cose nuove, di sentirsi parte della famiglia all’interno della quale avere un ruolo ben definito, di avere delle regole e di tante altre cose, indipendentemente dalla mole.
SCELTA DEL CANE IN BASE ALLA TAGLIA:5714012-un-giocoso-jack-russell-terrier-con-una-palla-in-bocca-volendo-giocare
spessissimo si scelgono cani in base alla dimensione e non in base alle attitudini. la maggioranza delle persone pensa che un cane grande abbia bisogno di più moto rispetto a un cane piccolo, ma spesso è l’inverso! i cani piccoli sono per indole più attivi e eccitabili (pensate a un jack russell o un mastino napoletano, chi dei due ha più voglia di correre e giocare secondo voi?). la taglia indubbiamente ha un impatto sul tipo di impegno che il cane richiede a una famiglia (mangia di più, costa di più, occupa più spazio in macchina, etc, ma prima di scegliere un cane vanno valutati tantissimi fattori!!!)

You must be logged in to post a comment.