L’amore non basta..

L’amore non basta..

Quando si decide di adottare un cane dal canile o un trovatello che arriva da un’associazione di volontari spesso si cade nella trappola della “pietà”, ci si fa intenerire, questi poveri cani che hanno un passato triste o violento, che devono essere salvati, e il nostro spirito di compassione la fa da padrone.

Ho collaborato con diversi canili e so benissimo che non è facile fare una scelta razionale, lo so perché l’amore per gli animali mi ha stravolto letteralmente la vita, altrimenti non farei questo lavoro!!
Quello però a cui dobbiamo pensare è che l’amore non basta. Cani che hanno subito maltrattamenti, che sono stati staccati troppo presto dalla mamma, che sono randagi, che sono stati abbandonati all’autogrill dai precedenti proprietari, spesso si portano dietro questi traumi con conseguenze non facilmente gestibili.
Quello che serve a questi cani è sicuramente tanto amore, ma non solo; serve anche competenza, impegno, tempo, a volte denaro (se hanno delle malattie che vanno curate, se necessitano l’aiuto di un veterinario comportamentalista o di un educatore per aiutarli a superare certe paure o patologie, se devono mangiare cibi particolari a causa di problemi fisici).
Io sono davvero felice quando so che qualcuno ha adottato un cane più sfortunato di altri, ma bisogna che dietro a questo ci sia una scelta ben ponderata, altrimenti si rischiano incidenti e l’infelicità di cane e famiglia col rischio che il cane torni in canile, che sarebbe per lui un gravissimo trauma che andrebbe ad aggiungersi a quelli precedenti, col risultato che la sua “adottabilità” di ridurrebbe ulteriormente.
Per questo suggerisco sempre di chiedere il supporto di un esperto nella scelta di un cane, a maggior ragione se un cane che non ha un passato roseo, quindi affidatevi a chi conosce bene quel cane (come gli educatori del canile) e non prendete sottogamba quello che vi dicono; fidatevi meno di chi il cane invece non lo conosce perché “ho saputo da una persona che conosco che c’è un cane trovatello che cerca casa, dicono che è buonissimo, prendilo tu!” così come vi invito ad evitare di scegliere un cane in base alla foto che trovate in internet con annuncio strappalacrime annesso; potrebbe andarvi bene o potrebbe avere tanti problemi che voi non sapreste risolvere, a quel punto chi vi ha dato il cane non ne vorrà più sapere, voi avrete un cane magari aggressivo o che non resta a casa solo più di un’ora senza distruggere tutto, non saprete come fare per risolvere il problema e il cane non starà meglio di prima, così invece che migliorare la sua vita, avrete solo peggiorato la vostra.
in conclusione, affidatevi a qualcuno di serio per scegliere il vostro cane, sapranno suggerirvi il cane adatto alle vostre competenza e disponibilità per ridurre al minimo il rischio di insoddisfazione di cane e famiglia adottiva. I canili sono pieni di cani adatti a tutte le famiglie, ce ne sono per tutti i gusti, per chi ha tanta esperienza e maggiore disponibilità, e chi magari è alla prima esperienza e vuole un cane “facile” da gestire… mi raccomando pensateci!

You must be logged in to post a comment.